Il Grande Segreto Del Successo Di Buon Umore

Parliamo del mio lavoro di antropologia

L'apertura di un metodo dialettico, compilando l'era intera in riflessione filosofica, non è stata l'incidente. Hegel ripetutamente ha accentuato che nella storia di pensiero filosofico ci sono una continuità conosciuta, un arricchimento delle dottrine filosofiche successive. La sottolineatura da Hegel di meriti delle dottrine filosofiche precedenti non l'ha prevenuto per espandere una struttura dei raggiungimenti precedenti con successo e ha presentato tutto il mondo storico e interno nella forma di processo infinito del movimento e lo sviluppo. Tutto che ci circonda, ha dichiarato, si lava per esser considerato come un campione di dialettica.

L'opposizione di metodo unilaterale astrattamente analitico. ha affermato che un tal metodo è assolutamente inaccettabile per filosofia, la filosofia in realtà, non ha trovato il metodo vero. e solo Hegel ha dato un campione di un metodo vero di scienza filosofica, avendolo applicato a un soggetto concreto - a coscienza.

Il permesso di qualsiasi conflitto di contraddizioni rappresenta il salto, il cambiamento di alta qualità di questo oggetto, giri questo in qualitativamente altro oggetto, rifiuto da nuovo oggetto vecchio, l'apparizione del nuovo, altre contraddizioni inerenti a oggetto di nuova qualità.

L'innovazione di Hegel che il suo logico si apre un varco nell'orizzonte stretto di logica formale. Le forme logiche non solo sono notevoli, ma anche sono in un'interconnessione e uno sviluppo. Hegel proclama l'unità. identità di dialettica, logica e la teoria poznaniya.3

Lo sviluppo d'idea assume, secondo Hegel, raggiungimento di una tal unità, dentro quale i contrasti di ragione. soprattutto i momenti di caratteristica e generalità, la libertà dell'individuale e l'intero, sono riconosciuti e sviluppati nel loro potere. Non è stato negli stati né antichi, né nello stato ideale platonovsky, a feudalismo.

Il materiale storico, senza essere in sé filosofico e ragionevole, ottiene nel concetto gegelevsky il valore filosofico solo quando rivela come il momento di sviluppo ponyatiya.26 filosofico

Altro partito di una contraddizione dialettica è il rifiuto reciproco dei partiti e le tendenze per questo motivo i partiti di un tutto un'essenza contrastante, non sono solo in una condizione d'interconnessione, interconditionality, ma anche reciprocamente un rifiuto, un'esclusione reciproca, reciprocamente riponendo. Hegel ha chiamato un tal rapporto di contraddizioni di contrasti.

Siccome la proprietà è necessaria per espressione di vita contante esterna di propria volontà, ogni persona dovrebbe possedere una proprietà privata. Hegel non tira, comunque, da qui una conclusione. che ogni cittadino debba possedere la proprietà per soddisfazione dei requisiti.

La categoria di qualità precede nella logica di Hegel di categoria di quantità. Un tal ordine generalmente corrisponde a storia di conoscenza umana. I selvaggi (così come i bambini) distinguono cose sulla loro determinatezza qualitativa sebbene non siano capaci di considerare, che è non sanno rapporti quantitativi.

Dal punto di vista di Hegel il mondo come serie della natura e lo spirito che non sono fuori da assoluto (lo spirito assoluto, e in lui. L'autosviluppo del mondo, è la storia di spirito assoluto; il riconoscimento di esso da Hegel, coinvolto una conclusione importante nella relazione metodologica per creazione di tutta la filosofia gegelevsky - la strada da quello che può esser imparato assoluto, non deve essere essenzialmente altro affatto, che una strada di conoscenza del mondo della natura e il mondo di spirito.

Annotando lo sviluppo di contraddizioni antagonistsky sociali in moderno a esso la società, Hegel non vede l'opportunità per il loro superamento. Hegel non pensa di altra società, eccetto borghese, completamente rimane in prigionia di idee di fermezza di basi di questo sistema.

Le relazioni di persone in questa società sono definite dai loro interessi materiali (il sistema di requisiti), la divisione di lavoro esistente in società e varie strade di soddisfazione di questi potrebnostey.41

Il rifiuto significa la distruzione di qualità vecchia nuova, la transizione da uno stato qualitativo all'altro. Il rifiuto, secondo Hegel, possiede la natura dialettica, rappresenta l'unità di tre clou: superamento del vecchio; continuità in sviluppo; affermazione del nuovo.